Shinya Masuda, panta rei



Un tempo la chiamavano «Camera delle Rose», per il motivo floreale della decorazione, emblema della famiglia gentilizia dei Trinci che governò sulla città di Foligno tra il 1305 e il 1439. Poi, sotto gli strati di scialbo è emerso – ormai cent’anni fa – il raffinatissimo ciclo di affreschi, che restaurato recentemente è stato attribuito a Gentile da Fabriano e alla sua scuola, raffigurante le Arti Liberali con i sette pianeti e le sette età dell’uomo, simboleggiate da un’ora del … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin