Sekiro: Shadows Die Twice | Accolade Trailer | From Software



La stampa di settore ha premiato l’ultimo, ambizioso kolossal soulslike di From Software con voti altissimi e i vertici di Activision festeggiano il successo dell’ultima fatica degli autori nipponici confezionando l’Accolade Trailer di Sekiro: Shadows Die Twice.

Il tenore a dir poco entusiastico delle recensioni internazionali produce infatti un coro unanime di elogi al comparto tecnico, alla componente artistica, al plot narrativo, alla struttura di gioco e a tutti gli interventi compiuti dagli autori di From Software plasmare la loro visione del Giappone Feudale di fine ‘500 e scrivere la nuova pagina dell’eterno scontro tra gli appassionati di questo genere di esperienze digitali.

“Sekiro: Shadows Die Twice è un gioco ambientato nell’era giapponese del Sengoku e ritrae la grande battaglia affrontata da uno shinobi solitario con un braccio solo. Paesaggi in rovina e una vivace tavolozza di colori creano un mondo fedele allo stile FromSoftware, in cui il giocatore è sempre ad un passo dalla morte. Speriamo che i nuovi e vecchi fan si godranno il viaggio del nostro shinobi; ricco di combattimenti intensi e dinamici “, ha dichiarato Hidetaka Miyazaki, presidente di FromSoftware e direttore di Sekiro: Shadows Die Twice.

Pubblicato da Activision, Shadows Die Twice rimane fedele alla tradizione di FromSoftware, con un gameplay impegnativo ma gratificante e offre combattimenti unici basati su pazienza, tecnica e creatività. I giocatori impareranno ad utilizzare il sistema di postura, che si concentra sulla deviazione degli attacchi, difensivo e aggressivo al tempo stesso.

La resurrezione dà l’opportunità sia per una ritirata tattica sia per ingannare il nemico e andare in contro-offensiva. Il braccio prostetico, che può essere equipaggiato con una varietà di accessori come rampino, ascia e getto ardente, conferisce una nuova dimensione al gameplay in quanto consente ai giocatori di sfruttare le debolezze nemiche.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin