Se Malta ferma le ong



«Non c’è una ragione: siamo fermi senza motivo. E intanto la gente continua a morire in mare». È la frase più spesso pronunciata dai volontari a bordo delle due navi, Sea-Watch 3 e Lifeline (appartenenti alle omonime ong), che da circa due mesi sono bloccate dalle autorità nel porto di Malta. La prima, ferma a La Valletta dal 1° luglio, pochi giorni prima rientrava dopo l’ultima missione di ricognizione, per la manutenzione di routine poiché Malta è la sua base … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin