Se lo sguardo del cinema si confronta con la realtà


La realtà a volte è molto peggio della finzione. Il vecchio «adagio» ritorna all’improvviso in mente a Lech Kowalski nella fabbrica occupata della GM&S a La Souterraine, dove da settimane sta seguendo la lotta degli operai contro la chiusura, e contro gli accordi tra vecchi e nuovi padroni che prevedono il licenziamento di oltre la metà di loro – ne rimarranno 120 su 277 – senza alcuna indennità e senza neppure la liquidazione visto il dichiarato fallimento. Quasi tutti hanno … Continua

L’articolo Se lo sguardo del cinema si confronta con la realtà proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin