Se è buono per Trump è buono per Bolsonaro



Una valanga di critiche si è abbattuta su Jair Bolsonaro al termine della sua visita di tre giorni a Washington, dove, più che il «Trump dei Tropici», è sembrato il fedele vassallo dell’idolatrato presidente degli Stati uniti. Una subalternità, quella di cui ha dato prova il suo governo, che ha ricordato la cieca sottomissione degli anni della dittatura militare, quando – come ha ricordato il docente di relazioni internazionali Gilberto Maringoni – l’ambasciatore a Washington Juracy Magalhães dichiarava senza incertezza: … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin