Scontri a Tirana, la destra organizza la rivolta anti-Rama



Ancora agitate le strade albanesi. A poche settimane dalla protesta studentesca una nuova massa di corpi si è raccolta sotto gli uffici del primo ministro. I manifestanti hanno infranto il cordone della polizia, tirato sassi e petardi e raggiunto a spintoni le porte del palazzo governativo dove hanno provato a forzare l’entrata. C’erano soprattutto uomini nelle prime file. Ragazzi in tuta, ma anche molti over 50, capelli bianchi e giacche fuori moda, che esibivano alle telecamere il dito indice e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin