SBK Assen 2019, Alvaro Bautista: “Meteo unica incognita”


Il leader del Mondiale SBK di nuovo in pista questo weekend in Olanda: “Ma Assen ha caratteristiche diverse rispetto ai primi tre round.”

A soli sette giorni dall’ultima “tripletta di vittorie” al Motorland Aragon – la terza per lui in altrettanti appuntamenti del Mondiale Superbike 2019 – il famelico Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) è già pronto a ritornare in pista questo fine settimana per il quarto round stagionale di Assen, nei Paesi Bassi, tracciato su cui punta a prolungare il suo “percorso netto” nel campionato di quest’anno (clicca qui per orari e copertura TV).

Con 9 vittorie nelle prime 9 gare stagionali, l’asso di Toledo ha già eguagliato la striscia-record di vittorie firmata da Neil Hodgson nel 2003, ed ora può permettersi di puntare ad altri primati nel percorso che, con ogni probabilità, lo porterà a conquistare il titolo iridato. Gli avversari, ovviamente, non gli mancheranno – a cominciare dal Campione del Mondo uscente Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), 9 volte secondo quest’anno – ma la sua chiara supremazia, almeno per il momento, lascia poco spazio ad altre ipotesi sull’esito finale di questa stagione.

Quella di Assen sarà una pista “nuova” per la sua Panigale V4 R, ma Bautista ci ha corso praticamente ogni anno nella suo recente passato da pilota del Motomondiale. Anche per questo motivo, il 34enne spagnolo si è mostrato decisamente fiducioso in vista del fine settimana:

“Per fortuna c’è poco tempo fra una gara e l’altra, dopo un weekend come quello di Aragón non vedo l’ora di risalire in moto. Assen sarà una pista nuova per la Panigale V4 R, peraltro come tutti i circuiti in questa stagione, ma con caratteristiche diverse rispetto ai primi tre round. Anche se abbiamo pochi dati, conosco bene il tracciato avendo corso in passato in altre categorie.”

“Il nostro obiettivo sarà sempre lo stesso: lavorare duramente per stabilire il miglior set-up e prepararsi al meglio in vista delle gare di sabato e domenica. Come sempre qui ad Assen l’unica incognita potrebbe essere il meteo, a maggior ragione scenderò in pista con un’ulteriore motivazione.”

Nonostante il distacco siderale in classifica dal compagno di squadra (130 punti il gap tra i due), anche Chaz Davies si avvicina all’appuntamento olandese con un certo ottimismo, alimentato dai due terzi posti raccolti ad Aragon. Il 32enne gallese spera inoltre di migliorare ulteriormente il feeling con la nuova 4-cilindri bolognese:

“Abbiamo dimostrato buoni progressi ad Aragón, quindi spero di poter sfruttare il momento e mantenere questo livello anche per il prossimo weekend ad Assen.”

“La pista olandese ha una configurazione particolare e richiede uno stile di guida diverso, ma ora il feeling è migliorato in sella alla Panigale V4 R e con il team abbiamo fatto notevoli progressi di messa a punto della moto. Il mio obiettivo sarà quello di inserirmi nella lotta per il podio, e dimostrare nuovamente il nostro potenziale.”


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin