San Giuseppe de’ Falegnami, quel soffitto non comune nel cuore di Roma



Nel 1802 l’editto Doria Pamhilj dichiarava «la conservazione dei Monumenti, e delle produzioni delle Belle Arti, che ad onta dell’edacità del tempo sono a noi pervenute, è stata sempre considerata dai Nostri Predecessori per uno degli oggetti i più interessanti, ed i più meritevoli delle loro impegnate providenze. Lungi però dall’illanguidirsi per questo, si è anzi maggiormente impegnata la Paterna Nostra sollecitudine a procurare tutti i mezzi sia per impedire che alle perdite sofferte nuove se ne aggiungano, sia per … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin