Samanta Bullock | Collezione moda inclusiva


La modella disabile Samanta Bullock lancia una collezione di moda inclusiva pensata per tutte le donne

Samanta Bullock

Samanta Bullock è una modella disabile anglo-brasiliana che dopo aver raggiunto i massimi livelli nel mondo dello sport, ha deciso di dedicarsi alla moda inclusiva e di realizzare una linea di moda dedicata a tutte le donne. La collezione di Samanta Bullock sarà presentata ufficialmente il 15 giugno quando sarà disponibile sul suo sito ufficiale. Questa ragazza è riuscita a trasformare il dolore dell’essere diventata disabile in energia pura, forte della sua esperienza ha creato una linea di abbigliamento bella, versatile e ma anche comoda, che possono indossare tutte le donne, anche quelle che come Samanta sono costrette a vivere in carrozzina.

I capi della collezione di Samanta Bullock sono pratici, sostenibili e comodi, studiati per rispondere alle esigenze di tutte le ragazze ma, al contempo, far sentire tutte sicure di sé e bellissime. Vestire bene aiuta l’autostima, sentirsi bene in quello che si indossa ci fa essere più sicure e più socievoli e anche a nostro agio ovunque andiamo. Questo accade a tutte le donne perché, carrozzina o no, siamo tutte uguali e tutte sogniamo di sentirci belle e guardarci allo specchio con affetto.

Samanta Bullock ha dichiarato:

“Se ci sono delle modelle disabili in passerella è importante anche che gli stilisti pensino alla vita delle persone con difficoltà motorie. Una donna per essere sicura di sé deve potersi sentire comoda e bella nei suoi abiti e nella sua vita quotidiana, a prescindere dall’uso di una sedia a rotelle”.

Samanta Bullock

Il progetto di Samanta è stato accolto con entusiasmo da vari stilisti emergenti, come Rua Luja, London Organic, Bekoffee, Caroline, Gunda Hafner, Peter Twiss, Contessina London e Amaelia che l’hanno aiutata a realizzare il suo sogno. Una parte dei soldi raccolti dalla vendita dei capi sarà devoluta a Motivation, un’organizzazione benefica che regala sedie a rotelle alle persone bisognose in tutto il mondo.

Samanta Bullock è diventata disabile all’età di 14 anni, quando a suo padre è partito un colpo di pistola che l’ha paralizzata per sempre. Lei non si è arresa e si è dedicata al tennis e nel 2007 ha vinto la medaglia d’argento alle Pan An Games.

via | ansa




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin