Salvini viola il divieto comunale e fa il comizio dal balcone come Mussolini


Salvini sul balcone come Mussolini

È scoppiata un’altra polemica attorno a Matteo Salvini che, ancora una volta, ha dimostrato di ritenersi al di sopra delle regole. Venerdì sera, infatti, ha tenuto un comizio a Forlì, nell’ambito di questa sua infinita campagna elettorale, e lo ha fatto affacciandosi dal balcone del palazzo comunale su Piazza Saffi. È lo stesso balcone dal quale molte volte Benito Mussolini ha tenuto i suoi comizi e quello davanti al quale, nel 1944, sono stati appesi i cadaveri di alcuni partigiani che erano stati catturati dai nazifascisti.

Questo comportamento di Salvini ha scatenato la reazione indignata di molti cittadini, non solo per l’evidente richiamo a Mussolini, ma anche perché il regolamento comunale vieta esplicitamente di usare quel balcone municipale per fare campagna elettorale. Una gran parte delle persone presenti sotto il balcone gli ha urlato “Fascista”, “Scemo” e altri insulti, riuscendo anche a coprire la sua voce.

Questo è il video pubblicato su Twitter da uno dei contestatori presenti:




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin