Salvini ha detto che i furbi non vedranno un euro del reddito di cittadinanza 


Salvini ha detto che i furbi non vedranno un euro del reddito di cittadinanza 

 (Afp)


Matteo Salvini




“Chi ha un ricco conto in banca e pensa di fare il furbo, aggiungendo euro a euro, non ne vedrà uno”: così sul reddito di cittadinanza si è espresso il ministro dell’Interno Matteo Salvini, in una battuta a margine della visita agli anziani dell’Opera Pia Cardinal Ferrari di Milano mandata in onda dal Tg1.

Matteo Salvini ha inoltre assicurato che entro metà febbraio arriverà la proposta finale del governo sull’autonomia per le Regioni che l’hanno richiesta. “Ci siamo dati dei tempi”, “entro metà gennaio la decisione finale dei ministri, entro metà febbraio la proposta finale del governo alle Regioni che hanno chiesto l’autonomia”. La precisazione di Salvini arriva dopo che l’altro vicepremier, Luigi Di Maio, aveva parlato di una “contrattazione lunga con le Regioni”. Il ministro dell’Interno ha riferito che “altre Regioni si stanno aggiungendo, sia a sud, sia a nord”, alla richiesta di autonomia lanciata inizialmente da Veneto. Lombardia e Emilia-Romagna. “Credo quindi sia un passaggio storico, perché i soldi più vicini sono spesi dagli stessi cittadini, meno si ruba, meno si spreca e meno si spende. Credo quindi sia una delle altre promesse che manterremo entro la primavera anche in questo caso”.

“Restituire orgoglio e dignità” è poi il messaggio lanciato via radio alle volanti della Polizia di Milano dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Grazie di cuore – dice Salvini – non vi voglio rubare tempo perché i telefoni squillano, voglio augurare buon Natale e ringraziarvi perché sono orgoglioso di essere da 6 mesi al vostro servizio e penso di aver trovato una nuova e grande famiglia”. Il vicepremier ha spiegato di voler dimostrare “con i fatti più che con le parole” l’intenzione di “restituire orgoglio e dignità” a chi indossa una divisa, “al di là di questioni economiche, straordinari, mezzi, alloggi su cui stiamo lavorando”. “Spero – conclude – di incontrarvi uno per uno per le vie di Milano. Un abbraccio, Buon Natale. Contate su di me come io conto su di voi”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin