“Salvini ha deciso tutto da solo”


Il braccio destro di Matteo Salvini, Giancarlo Giorgetti, è già stato indicato dal leader della Lega come ideale ministro dell’Economia di un governo da lui guidato, ma oggi il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio ha voluto prendere le distanze dalla crisi di governo aperta da Salvini.

La responsabilità di aver staccato la spina al governo gialloverde in pieno agosto e con le scadenze serrate già a partire da settembre è stata decisa solo e soltanto da Matteo Salvini, come del resto confermato anche dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte la settimana scorsa:

Quando è diventata conclamata la diversità di vedute su alcune cose, dalla giustizia alla Tav, Salvini ha deciso di aprire la crisi. Sono le decisioni di un capo, e un capo sempre decide lui da solo e alla fine sono responsabilità personali.

Salvini, insomma, avrebbe fatto i propri conti e deciso in modo autonomo che questo era il momento migliore per aprire una crisi di governo. Giorgetti, deputato per la Lega fin dal 1996, punta sì il dito contro il leader del proprio partito, ma lascia trasparire che dal proprio punto di vista la mossa di Salvini sarebbe dovuta arrivare molto prima: “Sarebbe stato più facile andare a votare se la crisi di governo si fosse fatta prima? Sì, secondo me sì“.

Giorgetti, quindi, resta fedelissimo a Matteo Salvini, ma puntualizza che a decidere di aprire la crisi in questo momento delicato è stato solo e soltanto il Ministro dell’Interno.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss







Autore dell'articolo: admin