Russia, l’attentatore della sede del Fsb era un anarchico



A 24 ore di distanza dall’attentato alla sede del Fsb (ex Kgb) di Archangelsk, gli inquirenti sembrano aver chiarito quali scopi e motivazioni avrebbero condotto il diciassettenne Michail Zlombinsky a farsi saltare in aria con una bomba rudimentale confezionata con 300 grammi di tritolo, provocando il ferimento di 3 agenti dei servizi. La tentata strage quindi non sarebbe riconducibile al neofascismo ucraino come era stato con cautela paventato in un primo momento, ma all’area anarchica e antagonista. Durante la perquisizione … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin