Rui Pinto, il whistleblower del calcio



Anche il calcio ha il suo whistleblower, qualcuno disposto a mettere a repentaglio la sua libertà pur di diffondere informazioni in grado di mettere in crisi il sistema. Nonostante, come sempre in questi casi, i media preferiscano evidenziare le sue presunte ombre e non quanto ha finora reso pubblico. Il whistleblower del pallone si chiama Rui Pinto, portoghese di trent’anni che vive a Budapest. Ancora per poco, però. Arrestato a gennaio su richiesta delle autorità del suo Paese, un tribunale … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin