Rozzano, dietro l’omicidio l’ombra di abusi su una bambina 


rozzano omicidio abusi bambina


Stanno lavorando sulla pista di una vendetta in famiglia i carabinieri di Rozzano per ricostruire il movente dell’omicidio di Antonio Crisanti, il 63enne freddato ieri pomeriggio nel parcheggio del supermercato “il Gigante” in via Venezia, a Rozzano. Tra le ipotesi possibili, stando a quanto appreso, ci sarebbero alcune particolari attenzioni riservate dal 63enne nei confronti delle due figlie minori del fratello del killer. Il 34enne Emanuele Spavone, pluripregiudicato di Rozzano, avrebbe quindi deciso di vendicarsi per conto del fratello.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin