Roma, la scuola media Visconti vieta i voti sotto il 5


La scuola media Visconti di Roma non darà più 5 come voto. Ma solo nel primo quadrimestre. Ecco perché.

scuola media

I ragazzi che frequentano la scuola media Ennio Quirino Visconti a Roma non avranno più un 5 come voto. La decisione è stata presa dalla preside, Rossana Piera Guglielmi, solo per il primo quadrimestre. I docenti della scuola secondaria di primo grado che si trova nel centro della capitale e legata al Liceo Visconti si sono visti arrivare una circolare che, ovviamente, ha sollevato qualche polemica.

prossimità della chiusura del primo quadrimestre, si ricorda a tutti gli insegnanti della scuola secondaria che è stato unanimemente condiviso un criterio di valutazione in base al quale non si può attribuire il voto corrispondente a 4/10 (o inferiore a questo) agli alunni delle classi prime.

Perché questa scelta sicuramente molto discutibile e presa al termine di un collegio docenti della stessa scuola? Secondo la preside è una sorta di incoraggiamento, perché troppi alunni lasciano presto la scuola per un voto basso in pagella. Dare a tutti il 5 politico per aiutare i ragazzi anche a recuperare, considerando che

troppi studenti abbandonano la scuola per un 4 in pagella e che un alunno valutato con un 2 o un 3 non ce la farà a recuperare, è provato.

E nel secondo quadrimestre come si dovranno comportare gli alunni della scuola media? Non dovranno comunque andare sotto al 4 come voto. Alcuni insegnanti, però, hanno levato delle voci contrarie, perché in questo modo si andrebbe a discriminare chi un voto più alto se l’è veramente meritato. Si perderebbe così il concetto di meritocrazia e studenti che hanno studiato per poter ottenere voti migliori potrebbero non vedere di buon occhio la storia del 5 politico per tutti quanti.

Foto iStock

Via | Sky




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin