rogo in un appartamento nel Foggiano, morto il ragazzo disabile



 E’ morto il ragazzo disabile di 26 anni che si trovava da solo nell’appartamento di San Giovanni Rotondo dove sono divampate le fiamme, secondo le prime informazioni, per una fuga di gas. Il ragazzo disabile viveva con lo zio che al momento dell’incendio era fuori. Inutili i soccorsi dei vigili del fuoco e della polizia locale. I genitori del 26enne furono uccisi in un agguato di mafia messo a segno nel giugno del 2003. Il ragazzo al momento dell’agguato era in auto con le sorelline. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin