Roberta Capua | Belli dentro e fuori | Brava!


Belli Dentro e Fuori dal 6 ottobre su La 7, Brava! dal 9 ottobre su Rai Premium: Roberta Capua alla riscossa.

Roberta Capua alla riscossa. Non la si è vista per dieci anni in tivù, ora nel giro di tre giorni le partono due nuovi programmi. Da una parte Belli dentro e fuori, il nuovo programma di dedicato al benessere e alla salute, in onda dal 6 ottobre ogni sabato alle ore 12.00 su La 7. Dall’altra la seconda edizione di Brava!, il magazine dedicato alle belle storie e agli ospiti di valore, in onda dal 9 ottobre nella seconda serata di Rai Premium.

Roberta, bentornata. La vivi come una nuova pagina della tua carriera?

“Sicuramente è un bellissimo momento. Tornare con la seconda edizione di Brava!, dopo il successo della passata stagione, e fare una cosa nuova come Belli dentro e fuori, su una rete prestigiosa come La 7, sicuramente rappresentano un bel regalo per i miei cinquant’anni che stanno per arrivare (li festeggerà il 5 dicembre, ndr)”.

Belli dentro e fuori come sarà?

“Un programma sulla salute. Un illustre firma del Corriere della Sera, Margherita De Bac, ogni settimana farà una rassegna stampa e sceglierà una notizia da cui partire per il tema della puntata”.

Strizzate l’occhio alle donne?

“Non direi. Piuttosto è un programma d’informazione”.

Sarete in onda da uno studio?

“No, questa è una bella peculiarità: trasmettiamo da una serra luminosa, piena di piante. Vedrete un’immagine davvero nuova e fresca”.

Come saranno divisi i compiti con Gianluca Mech? Sarà anche lui conduttore?

“Gianluca, essendo un esperto di alimentazione, darà dei consigli e farà delle domande agli esperti che verranno a trovarci. Mentre Margherita si occuperà più della stretta attualità. Saranno i miei compagni di viaggio, seduti accanto a me, e mi aiuteranno ad accogliere gli ospiti”.

Ci saranno anche ospiti vip?

“No, no. Saranno principalmente medici e ricercatori”.

Cosa cambia invece in Brava!?

“In generale il format rimane quello: raccontiamo delle storie, avremo degli ospiti in studio, ci colleghiamo con alcuni corrispondenti all’estero per farci raccontare le vicende dei Paesi lontani. E’ una sorta di finestra sul mondo femminile, però strizzando l’occhio ai maschietti. Non è solo un programma per le donne: è un programma sulle donne, per tutti”.

Perché Brava?

“Perché vogliamo raccontare delle storie positive, in un momento in cui le donne vengono raccontate anche in maniera molto tragica”.

Questa è stata anche un’occasione per riavvicinarsi al mondo della Rai.

“Soprattutto è stata l’occasione per rientrare con qualcosa nelle mie corde. Ricordiamoci che il talk-magazine è il genere con cui sono nata e cresciuta”.

Quando hai capito, dopo tanti anni, di voler tornare alla ribalta?

“Ultimamente mi sono sempre voluta dedicare a mio figlio. Ora lui ha dieci anni, va in prima media ed è più indipendente. Quando mi hanno chiesto di fare un provino per Celebrity MasterChef ho pensato che potesse essere un’opportunità per ritornare alla ribalta. Mi sono impegnata tantissimo, il risultato è stato quello che è stato (ha vinto, ndr), ma è servito anche per rilanciare la mia immagine dopo dieci anni che non andavo in video in maniera assidua”.

Ti sei mai sentita dimenticata? La tv fa presto a scordarsi delle persone.

“No, quello mai. Ero cosciente del fatto che sarebbe stato difficile rientrare nel giro, ma quando è una scelta voluta non c’è rimpianto”.

Perché è così difficile rientrare?

“Perché si consolidano altre professionalità, perché cambiano i dirigenti e cambia il contesto. Ero pronta a ricominciare, non dico da zero, ma quasi. Va bene così. Io tutt’oggi vivo a Bologna e per lavorare mi devo spostare, però non mi pesa”.

Celebrity Masterchef dunque è stato un compromesso?

“Non direi. Come dicevo, è stata un’occasione. Sapevo di avere le capacità per poter dire la mia”.

Adesso hai anche un blog di cucina, Cottografato.

“Quello è proprio un divertissement, lo faccio a tempo perso. Mio marito fa le foto, io cucino, e tutti insieme mangiamo (ride, ndr). La cucina è un mio hobby e Masterchef mi ha fatto divertire, ma mi sento bene anche nei panni che vesto oggi con Brava! e con Belli dentro e belli fuori. Quello più importante per me è riuscire a coniugare la vita privata al lavoro”.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin