Robert Redford pentito di aver annunciato il suo ritiro


Robert Redford si dice rammaricato di aver annunciato l’intenzione di ritirarsi dalla recitazione.

Nonostante lo abbia ribadito in più di un’occasione, Robert Redford ha recentemente espresso il suo rammarico per aver annunciato il suo ritiro dalla recitazione. Redford ha dichiarato di volersi ritirare dalla recitazione nel 2016 e poi il mese scorso ha annunciato il suo ritiro nuovamente spiegando che The Old Man & The Gun sarebbe stata la sua ultima volta davanti ad una macchina da presa.

Redford ha iniziato a recitare negli anni ’60 e da allora ha collezionato ruoli memorabili, premi ed è diventato regista e produttore di successo per diversi film. Redford ha anche vinto un Oscar nel 1981 per la regia del film Gente comune e ha anche vinto un Oscar onorario nel 2002 per i suoi successi nell’industria cinematografica.

Parlando con Variety alla premiere di “The Old Man & The Gun”, Redford ha affermato di essersi pentito di aver annunciato il suo ritiro dalla recitazione. Alla domanda riguardo i suoi annunci di pansionamento, Redford ha risposto: “È stato un errore, non avrei mai dovuto dirlo. Se andrò in pensione, dovrei semplicemente scivolare via dalla recitazione, ma non dovrei parlarne perché penso che attiri troppa attenzione nel modo sbagliato. Voglio essere concentrato su questo film e il cast “. A redford è stato po chiesto se “The Old Man & The Gun” sarebbe stato il suo ultimo film  con l’attore che ha glissato: “Non risponderò, mantiene vivo il mistero”.

“The Old Man & The Gun” è basato sulla vera storia di Forrest Tucker, un rapinatore di banche seriale, arrestato e poi evaso dal carcere per tornare a rapinare banche . Il cast del film include i vincitori del premio Oscar Casey Affleck e Sissy Spacek insieme a Danny Glover e Tom Waits. “The Old Man & The Gun” segna anche una reunion di Redford con il regista David Lowery dopo il remake Disney Il Drago Invisibile.

 

 

Fonte: Variety

 

 

 




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin