Risonanze: note oltre i limiti dell’impossibile



La voce come «pura potenzialità sonora». Si muove intorno a questo concetto la mostra allestita per quasi tre mesi (9 aprile-30 giugno) in un’ampia ala al primo piano del Palazzo delle Esposizioni. Un connubio tra arte, evoluzione e scienza, Il corpo della voce – curata da Anna Cestelli Guidi e Francesca Rachele Oppedisano nonché primo progetto del nuovo cda dell’Azienda Speciale Palaexpo, si concentra soprattutto sul progetto di ricerca artistica e sperimentazione di Demetrio Stratos, Cathy Berberian e Carmelo Bene. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin