Rischio recessione, campanello d’allarme tedesco



«Il calo del Pil tedesco è un dato davvero preoccupante», spiega un broker di piazza Affari che si è allontanato per un attimo dal suo desk di palazzo Mezzanotte. «Non accadeva dal 2015, è la conferma che l’economia europea è in rallentamento, è il segno che nei prossimi mesi potremmo rientrare in recessione. Lei capisce perché qui sono tutti agitati… Mentre la Germania frena, il governo italiano ipotizza una crescita dell’1,5%. Lo scetticismo dei mercati non mi pare fuori luogo. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin