Ripartiamo dalle terre interne



La terra, quella dove viviamo, quella che calpestiamo non ancora nascosta da asfalto e cemento, quella che fa nascere i prodotti di cui ci nutriamo, non è mai stata privatizzata da un numero così grande di great landowners. Vengono accaparrate le terre più fertili e ricche di acqua e al contempo altra terra viene abbandonata. E’ il caso delle zone montane e collinari che non hanno potuto competere con una sempre maggior industrializzazione dei processi agricoli e zootecnici. Sono evidenti … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin