Rien ne va plus, sperando di perdere tutto



Era il 30 marzo 1922 quando, scrivendo da Ceylon all’amico Robert Pratt Barlow, D.H. Lawrence si doleva del fatto che gli inglesi abbandonassero l’Inghilterra per trasferirsi in Asia – «alla periferia della vita» – perché non avevano il coraggio di affrontare se stessi. «Bisogna uscire dalla grande vasca di loto del Buddhismo e tornare alla ferma isoletta del proprio destino individuale. Buddha è così completo e perfetto e privo di nuove possibilità. Il fascino viene da Occidente, non dall’appagato Oriente». … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin