Ribaltone in Tim: la spallata di Elliott contro Vivendi



L’amministratore delegato di Tim, Amos Genish, è stato sfiduciato dal voto di dieci consiglieri su quindici. Arrivato 14 mesi fa al vertice del gruppo italiano per volontà del socio Vivendi e confermato in carica all’assemblea di inizio maggio quando il fondo americano Eliott ha preso il controllo del board, il manager è stato estromesso dopo mesi di polemiche. «Non è stato un processo pulito» ha sostenuto Genish secondo il quale il proprio licenziamento è avvenuto in maniera «insolita». Il Cda … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin