“Renzi non si ricandiderà a segreteria PD, ma vuole una soluzione unitaria”


L’ex Premier “darà una mano” per evitare divisioni.

Delrio e Renzi sulla candidatura a segreteria PD

Chi sarà il candidato alla segreteria del Pd dell’area renziana? È questa la vera domanda che circola nel partito dopo la manifestazione di ieri a Piazza del Popolo che ha avuto un certo successo. Matteo Renzi in prima persona non si candiderà, anche perché i sondaggi lo danno per spacciato e non vuole inanellare un’altra tremenda sconfitta. Neanche il suo amico più fidato, Graziano Delrio, vuole farsi avanti, ma proprio lui oggi ha spiegato quale sarà il ruolo dell’ex Premier al congresso:

“Matteo Renzi non vuole essere in campo in questo momento, la sua è una scelta definitiva, non è in campo ma vuole aiutare una soluzione che sia unitaria. Questo lo so per certo perchè siamo amici”

E sulla propria candidatura ha spiegato:

“Non mi ritengo adatto, non tutti possono fare tutto. Ad esempio, Bersani non era adatto a fare il segretario e per questo, anche se siamo amici, ho appoggiato Renzi. Noi emiliani siamo testardi”

A questo punto circola un terzo nome, quello di Ettore Rosato, un altro dei renziani più fidati, ma non c’è ancora nulla di certo. Per ora l’unico candidato al congresso resta Nicola Zingaretti, il governatore del Lazio, su cui anche Renzi ha fatto una sorta di marcia indietro. Durante la manifestazione in Piazza del Popolo, infatti, l’ex rottamatore ha detto di non aver mai bocciato Zingaretti come segretario, nonostante nei giorni precedenti ne avesse sottolineato l’ambiguità nei confronti del MoVimento 5 Stelle.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin