Renzi diserta la prima Direzione PD di Zingaretti e lancia la Leopolda 10 e una nuova fondazione


L’ex Premier ha pubblicato oggi la sua e-news: è all’estero per alcune conferenze.

Matteo Renzi nuova fondazione e Leopolda 10

La relazione del neo-segretario Nicola Zingaretti nella sua prima Direzione PD è passata oggi quasi all’unanimità, con la sola astensione della mozione Roberto Giachetti, che in qualche modo fa capo a Matteo Renzi. Proprio ieri, infatti, Anna Ascani, vicepresidente del partito e alleata di Giachetti (si erano presentati in ticket alle primarie), aveva fatto notare come senza Renzi il partito abbia perso sette regioni.

E proprio l’ex Premier è stato il grande assente della Direzione PD di oggi, alla quale non si è presentato perché è impegnato all’estero in alcune conferenze. Stamattina, però, ha puntualmente pubblicato la sua e-news nella quale non ha fatto praticamente alcun accenno al PD, ma ha scritto di altri argomenti che gli stanno a cuore, come lo ius soli e la vicenda del 13enne Ramy (che oggi ha avuto il sì anche di Salvini per la cittadinanza), la Brexit, l’educazione, con tanto di riferimento alla sua riforma “la buona scuola” e qualche frecciatina al MoVimento 5 Stelle in relazione all’arresto di Marcello De Vito, Presidente del Consiglio Comunale di Roma. Ma proprio parlando della questione educazione, Renzi ha rilanciato la Leopolda 10, della quale sono state cambiate le date, e ha annunciato anche il lancio di una nuova fondazione:

“La questione educativa rimane centrale per oggi e per domani. Sarà centrale fra i temi della Fondazione che stiamo per lanciare da Milano. E sarà centrale anche tra i temi della Leopolda che, attenzione, si svolgerà il 18,19,20 ottobre e non la settimana dopo come avevamo annunciato. Chi sta già prenotando per Firenze sappia che le date ufficiali della LEOPOLDA-10 saranno da venerdì 18 a domenica 20 ottobre”


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin