Rapina bar Calderara di Reno


rapina calderara di reno indagini carabienieri

Il titolare di un’attività che tenta di difendersi da un tentativo di rapina e i malviventi che solo dopo una colluttazione riescono a fuggire con il bottino. È accaduto ieri sera durante una rapina in un bar di Calderara di Reno, nel bolognese.

Sarebbero stati in quattro, con il volto travisato, armati di pistole e mazze, a fare irruzione verso le 21:00 nell’esercizio che gestisce l’annessa pompa di benzina pretendendo l’incasso (6000 euro) e rubando anche gioielli e un Rolex, secondo le prime informazioni.

Uno dei rapinatori avrebbe tirato giù la serranda come se il bar fosse chiuso per poi agire indisturbato: secondo gli investigatori il barista avrebbe cercato di reagire e in quelle concitate fasi dalla pistola di uno dei malviventi sarebbe partito un colpo.

I carabinieri hanno trovato il bossolo ma sul posto c’era solo il sangue della vittima percossa. Sarebbe dunque smentita l’ipotesi circolata nell’immediatezza dei fatti del ferimento di uno dei rapinatori con il colpo esploso in modo accidentale.

Il barista picchiato ha avuto bisogno dell’intervento del 118. I carabinieri hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e la fuga dei rapinatori. Le indagini proseguono.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin