Rami mette in riga Salvini. Che gliela fa pagare: niente cittadinanza



Ventiquattr’ore di reazioni furiose del vicepremier Matteo Salvini sulla vicende Rami Shehata, il tredicenne nato in Italia da genitori immigrati che, con la sua telefonata, ha contribuito a salvate i compagni sullo scuolabus dirottato a San Donato Milanese. Ieri il ragazzo è stato premiato dall’ambasciatore a Roma come «eroe egiziano» e alla stampa ha detto: «Volevo vedere cosa succedeva al ministro Salvini se morivano tutti. Se adesso lo ringraziano è merito mio». E sulla cittadinanza per meriti speciali: «Salvini prima … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin