Ragusa, poliziotto uccide la moglie e si toglie la vita


arrestato pedofilo a rapallo polizia

Omicidio-suicidio questa notte a Ragusa, dove un assistente capo della Polizia di Stato, un uomo di 42 anni di cui non è stata ancora diffusa l’identità, ha ucciso a colpi di pistola la moglie di 33 anni e si è tolto la vita nello stesso modo, utilizzando l’arma di ordinanza.

La tragedia è avvenuta in casa della coppia, mentre i due figli di 6 e 7 anni stavano dormendo. La donna, stando a quanto si è appreso, sarebbe stata uccisa nel sonno in quello che secondo gli inquirenti sarebbe stato un atto premeditato. Prima di compiere il folle gesto, infatti, il 42enne avrebbe scritto su FacebookTi ho dedicato tutta la mia vita. TI AMO“, segno che l’omicidio-suicidio non sarebbe avvenuto durante una lite.

La pistola usata per la tragedia è stata recuperata vicino ai due corpi e sarà analizzata nelle prossime ore, mentre al momento si sta cercando di ricostruire i rapporti tra i due coniugi per capire quale possa esser stata la causa scatenante della follia omicida del militare, in servizio presso la Questura di Ragusa.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin