Putin tasta il polso a Erdogan sulla crisi libica e prova muovere le sue pedine



Il meeting tra Recep Erdogan e Vladimir Putin di ieri a Mosca aveva un nutrito numero di questioni da affrontare, ma è stato inevitabile che nel confronto tra i due leader un capitolo dovesse essere dedicato al riesplodere tumultuoso della guerra in Libia. Così i due presidenti dopo aver confermato la volontà di respingere la proposta di soluzione per la Siria presentata da Benjamin Netanyahu soprattutto dopo il riconoscimento della sovranità israeliana sul Golan degli americani e dopo essersi dichiarati … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin