Problemi tecnici a Fuori dal coro. Mario Giordano: “Non erano abituati”


Un ritorno con l’intoppo per il giornalista, da oggi nuovamente al timone del programma in preserale di Retequattro

Pronti, partenza, via! Ah no. Fermi tutti! Cologno abbiamo un problema. Mario Giordano trepidava per il ritorno in onda e così Retequattro ha riaperto le porte al suo Fuori dal coro nuovamente in onda da questa sera, 21 gennaio dopo l’edizione del Tg4 delle 19 e dopo una lunga pausa extra natalizia dato che il programma sarebbe dovuto tornare in onda ben prima del 21 gennaio.

Lo stesso giornalista tramite un tweet aveva lamentato del rinvio della sua trasmissione che sarebbe dovuta ricominciare lo scorso lunedì 14 gennaio. Il giorno tanto atteso per lui è arrivato, ma alla ripresa di Fuori dal coro un problema tecnico ha teso uno ‘scherzetto’ a Giordano: non appena inizia l’emissione, viene mandato erroneamente in onda un monoscopio lungo 15 secondi, seguito dalla comparsa improvvisa del giornalista che, ingenuo di ciò che sta andando in onda, conduce come se nulla fosse accaduto.

Strabuzza gli occhi quando viene interrotto da una voce che urla dalle quinte: “Direttore! Non siamo in onda“, la trasmissione va a nero per riprendere da capo due secondi dopo con la sigla e la comparsa del conduttore che esordisce con un filo di sarcasmo: “Non erano più abituati che partissimo e invece ci siamo! Era stata una falsa partenza! Finalmente eccoci! Piaccia o non piaccia, fastidiosi come sempre“.

Una stoccata rivolta alla rete che lo ospita? Oppure un riferimento all’indiscrezione lanciata da Affari Italiani secondo cui Silvio Berlusconi avrebbe ‘messo becco’ sul palinsesto chiedendo lo stop del programma fino a fine maggio?




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin