“Problema italiano, non ho tempo da perdere”


Macron Conte

Si è tenuto questa mattina, poco prima del vertice UE, il bilaterale tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Presidente francese Emmanuel Macron con un focus particolare sulla Tav Torino-Lione e sui dubbi mossi dall’Italia sull’intera opera.

Nessuno dei due leader, all’uscita dall’hotel Amigo di Bruxelles che ha ospitato l’incontro, ha rilasciato dichiarazioni o note, ma ieri sera Macron aveva lasciato intendere il tono di questo faccia a faccia. A proposito della Tav, infatti, il presidente francese aveva dichiarato:

La Francia ha sempre avuto la stessa posizione, adesso è un problema italiano, io penso che i temi europei sono sufficientemente importanti, come la Cina che affronteremo domani, le questioni commerciali ed industriali, il nostro avvenire comune, ma credo che ogni volta che ci sono dei temi di divisione nazionale o domestici di un paese al Consiglio europeo si perde del tempo e io non ne ho molto da perdere.

In effetti a fare la figura dell’indecisa è proprio l’Italia, che vorrebbe ridurre i costi dell’opera. Con le premesse fatte da Macron, la Francia non sembra interessata a dare priorità ad una discussione sul tema Tav, ma al momento non sappiamo quali carte si è giocato Conte nel primo incontro con Macron dopo le tensioni delle ultime settimane, culminate col ritiro per diversi giorni dell’ambasciatore francese in Italia.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin