Primo sì al dl sicurezza. Sindaci e associazioni minacciano la rivolta



Matteo Salvini esulta ma in realtà il ministro degli Interni ha pochi motivi per cantare vittoria. Certo, il decreto sicurezza al quale ha legato il suo nome alla fine è riuscito a passare al Senato grazie ai voti di una maggioranza che nonostante i dissidenti grillini, cresciuti nel frattempo da quattro a cinque, sarà anche tentennante ma per ora tiene. Per ora, appunto. Il problema è proprio questo. Perché se lo scontro in corso tra Lega e 5 Stelle sulla … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin