primo ok a riforma, al Sisi può governare fino al 2034


Egitto riforme


Il parlamento egiziano ha dato il primo via libero alla riforma della Costituzione approvando gli emendamenti presentati dalla maggioranza. Le modifiche permetterebbero al presidente attuale, Abdel Fattah al Sisi, di ricandidarsi per altri due mandati, restando al potere fino al 2034. Lo riferisce l’agenzia di stampa ufficiale Mena. Il pacchetto di riforme prevede anche la creazione della carica di vice presidente e l’allungamento del mandato presidenziale fino a 6 anni. La proposta è stata approvata da 485 deputati, oltre i due terzi dei 596 membri del Parlamento. Ora gli emendamenti devono essere ratificati entro due mesi da una commissione legislativa speciale. Seguirà un referendum costituzionale che si terrà probabilmente a maggio. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin