primo ferito a Napoli, 51enne perde due dita



 Il primo ferito per i ‘botti’ di Capodanno a Napoli ha perso due dita della mano. Si tratta di un 51enne napoletano che e’ stato soccorso dal personale del 118 nei pressi della stazione della Cumana di Agnano. Poco prima delle 12.30 l’uomo ha raccolto un petardo dalla strada, così come ha raccontato ai sanitari che l’hanno soccorso. Il petardo e’ esploso al primo contatto con la mano del 51enne che ha riportato danni gravi a due dita ed è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini dove è stata eseguita l’amputazione del pollice della mano destra mentre un altro dito, sempre della stessa mano è compromesso.
 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin