Presepe tossico? Sequestrate a Torino 600.000 statuine e articoli natalizi nocivi




21 dicembre 2018,16:19

Inquinato anche il presepe. 600.000 articoli potenzialmente pericolosi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino nei giorni scorsi. Potevano contenere Nichel, vernici sintetiche, coloranti o colle pericolose. I Baschi Verdi del Gruppo Torino hanno individuato l’ingente quantità di materiale pericoloso per la salute degli acquirenti, in negozio del quartiere Mirafiori a Torino, gestito da un imprenditore di origini cinesi. Le statuine del presepe, sequestrate insieme a centinaia di giocattoli, articoli ludici e ricreativi potevano rilasciare ftalati, formaldeide, cloroformio o altre esalazioni potenzialmente molto pericolose.

Il titolare dello store, un imprenditore trentenne di origini cinesi, è stato denunciato e sono numerosi i reati a suo carico:dalle violazioni in materia di sicurezza dei giocattoli alla frode in commercio, dalle false indicazioni qualitative dei prodotti sino alle violazioni al Codice del Consumo. Oltre a sanzioni per 25.000 euro, rischia sino a due anni di carcere. 350.000 euro circa, il valore della merce sequestrata.
 

Courtesy Rete7




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin