premiati tre scienziati pionieri del laser



Sono l’americano Arthur Ashkin, il francese Gerad Mourou e la canadese Donna Strickland i vincitori del premio Nobel per la Fisica edizione 2018. La Reale Accademia di Stoccolma ha infatti deciso di assegnare a loro tre il prestigioso riconoscimento per le loro attività di ricerca svolte nel campo dei laser che li ha portati a sviluppare dei veri e propri “strumenti fatti di luce”. Il premio, del valore complessivo di 9 milioni di corone svedesi (circa 867.000 euro) sarà diviso in questo modo: una metà andrà ad Ashkin, mentre l’altra meta’ sara’ divisa equamente tra Mourou e Strickland. In particolare Ashkin è stato premiato “per la scoperta delle pinzette ottiche e la loro applicazione nei sistemi biologici”. Mentre Mourou e Strickland per “il loro metodo che genera impulsi ottici ultrabrevi e ad alta intensità”, scoperte che “hanno aperto nuove aree di ricerca e portato molte applicazioni industriali e mediche”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin