Potere al popolo si scinde sullo statuto. Rifondazione se ne va



È cominciato ieri il voto on line tra gli oltre 9.300 tesserati per stabilire lo statuto di Potere al popolo. Continueranno fino a martedì ma una delle due proposte è rimasta senza i suoi estensori. Venerdì sera, infatti, una nota dei dirigenti di Rifondazione comunista, capitanati dal segretario Maurizio Acerbo, ha sancito la rottura a poche ore dall’inizio del voto: «È stata rifiutata la pubblicazione sul sito del testo di presentazione dello “Statuto per tutte e tutti” – scrivono -, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin