Piazze a confronto a Torino: quella No Tav è più numerosa e resistente



La piazza del 10 novembre, convocata da sette signore torinesi e un ex sottosegretario berlusconiano era un altro mondo. Molto più silenzioso, serio, poco propenso all’anarchico via vai che ieri faceva impazzire gli organizzatori No Tav, timoroso che la piazza non potesse essere pari a quella di un mese prima. Gli uomini e le donne di un mese fa, anch’essi una moltitudine, erano giunti puntuali alle dieci del mattino e alle undici mezza, dopo una serie di compiti interventi che … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin