Perché, secondo Renzi, il Pd non basta più


renzi pd intervista



Il Pd “non basta più”. Lo afferma Matteo Renzi in un’intervista ad Avvenire. Per l’ex presidente del Consiglio “la forma più efficace di opposizione viene da pezzi di mondo politico e culturale che non stanno nel Pd, che non stanno nei partiti. C’è un fermento della società civile: la marcia di Torino, le iniziative a Roma contro Virginia Raggi e l’amministrazione Cinque Stelle… Le capitali del grillismo civico hanno mandato segnali fortissimi. C’è più energia in questi comitati che nei partiti tradizionali. È la realtà: facciamoci i conti”.

“Sono totalmente fuori dalle discussione interne al Pd”

Quanto alla vita interna al partito, il suo ex segretario dice: “Sono totalmente fuori dalle discussioni interne al Pd e il mio ciclo alla guida del partito è chiuso. Ho vinto due volte le primarie con il settanta per cento dei voti e per due volte, il giorno dopo, sono stato bersaglio del fuoco amico. C’è una parte importante del gruppo dirigente a cui non ha dato noia il fatto che io abbia perso il referendum, ma che abbia vinto le elezioni europee. Sa cosa penso: se ci fosse stata più coesione le cose non sarebbero andate così, ma qualcuno tra i miei ha preferito fare la guerra al Matteo sbagliato”. “Dopo la sconfitta sul referendum – ricorda – io mi sono dimesso, ma quel referendum era stato appoggiato da una intera classe dirigente del mio partito. Io mi sono assunto le responsabilità e ho pagato. Gli altri sono rimasti tutti dove erano”.

Attacco sulla Rai

Matteo Renzi, poi, sferra un attacco sulla Rai: “Siamo a un livello mai visto: mai come in questa fase c’è stato un controllo così netto della politica sull’informazione. Oggi, con una votazione per noi illegittima, c’è un presidente della Rai che è uno dei principali esperti italiani di fake news. Oggi il giornalista che seguiva Grillo diventa direttore del Tg1. Oggi c’è un ex Grande Fratello portavoce del presidente del Consiglio che ha in mano l’informazione e la comanda militarmente”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin