Pensieri cattivi su ritmi audaci



Una voce angelica a tratti tagliente. Un tu che può far esplodere il cuore come un attentatore kamikaze, un tu che deve mordere forte da lasciare un segno. Un tu che è coinvolto dall’io cantante ma è più spettatore che attore in un teatro pieno di donne volubili e seducenti, in mezzo al mare ma natanti, potenti, con una volontà dirompente. Atmosfere dance, un tango libero celebrando Piazzolla, una marcetta al pianoforte, ritmi audaci, melodie struggenti, sonorità elettroniche miste a … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin