Parigi, scontri al corteo del Primo Maggio


200 persone sono state fermate oggi a Parigi in seguito ai violenti scontro scoppiati oggi durante il corteo del Primo Maggio che per la prima volta ha visto la partecipazione anche dei gilet gialli. A riferirlo è stata la Prefettura di Parigi che, anticipando possibili violenze, aveva ordinato a quasi 600 negozi e ristoranti situati lungo il percorso del corteo di rimanere chiusi e impedito ai manifestanti di radunarsi in alcune zone chiave di Parigi, dagli Champs-Élysées all’area della cattedrale di Notre Dame.

La sicurezza era alle stelle con oltre 7400 agenti di polizia dispiegati nella sola città di Parigi in vista dell’evento che secondo il Ministro dell’Interno ha fatto scendere in piazza circa 16mila persone – 40mila secondo i media francesi – tra le quali anche tra i 1.000 e i 2.000 black bloc.

Già in mattinata i militari avevano messo a segno migliaia di perquisizioni preventive, ma neanche questo lavoro certosino sulla sicurezza si è riusciti ad evitare gli scontri, come nel copione che si vede ogni sabato a Parigi da diversi mesi a questa parte: cassonetti in fiamme, vetrine distrutte, oggetti lanciati contro la polizia e lacrimogeni.

Le forze dell’ordine sono poi riuscite a riportare la tranquillità e permettere al corteo di raggiungere la destinazione, anche se la violenza scoppiata in giornata ha spinto i sindacati dei lavoratori a prendere le distanze da quanto accaduto in una giornata che, come accade anche in Italia, è dedicata in modo particolare proprio ai lavoratori.

Philippe Martinez, segretario generale della confederazione sindacale Cgt, ha addirittura lasciato la manifestazione e spinto il sindacato a diffondere un comunicato:

Una repressione inaudita e indiscriminata si è verificata dopo atti di violenza di alcuni. Lo scenario in corso, scandaloso e mai visto prima, è inammissibile nella nostra democrazia. Questa situazione è in contrasto con le numerose mobilitazioni di salariati, privati del lavoro e pensionati, che hanno avuto luogo stamattina nella calma in oltre 240 manifestazioni.



Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin