Pakistan, alpinisti Italiani travolti da valanga


italiani travolti valanga pakistan

Sette alpinisti, tra cui quattro italiani, sono stati travolti da una valanga in Pakistan a quota 5.300 metri, nella valle di Ishkoman del distretto di Ghizer. Uno dei tre alpinisti pakistani che partecipavano alla spedizione, guidata dall’italiano Tarcisio Bellò, sarebbe morto.

Le operazioni di soccorso saranno gestite da personale specializzato dell’esercito a partire da domattina a causa della cattive condizioni meteo. L’incidente stando alle prime informazioni è avvenuto in una zona impervia, difficilmente raggiungibile, dove anche le comunicazioni sono molto difficili.

Secondo fonti dell’esercito pakistano, riportate dall’Ansa, nessun italiano sarebbe dunque morto ma nella valanga Bellò e altri sarebbero rimasti feriti. Imtiaz è invece il nome dell’alpinista pakistano deceduto.

Domani un elicottero dell’esercito pakistano spiccherà il volo verso la cima per riportare al campo base gli alpinisti il cui obiettivo erano gli inviolati 5.800 metri nell’area dell’Hindu Kush, zona individuata nel 2017 dall’alpinista Franz Rota Nodari, morto a marzo dell’anno scorso sul Concarena.

A febbraio scorso sul Nanga Parbat morirono invece gli alpinisti Daniele Nardi e Tom Ballard: a loro Bellò aveva dedicato questa spedizione.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin