Ortega promette riforme e scarcerazioni se Usa e Ue ritirano le sanzioni



Sono passati undici mesi dalle prime proteste contro la riforma del sistema pensionistico poi diventate contestazioni di massa a Daniel Ortega e Rosario Murillo, rispettivamente presidente e vicepresidente del paese. Ad oggi il bilancio è durissimo: secondo dati della Commissione interamericana per i Diritti umani ci sono stati tra 325 e 535 morti, circa 760 i detenuti politici, decine le persone scomparse, centinaia gli esiliati all’estero. DALLE CARCERI arrivano racconti raccapriccianti: torture, violenze, abusi fisici e sessuali. El Infiernillo e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin