Orbán contro Soros e Juncker: «Indeboliscono i nostri confini»



La tecnica è sempre la stessa, ormai ben collaudata: enormi manifesti dai quali le facce degli avversari fanno capolino sopra slogan che Viktor Orbán, più che per convincere, utilizza per spaventare gli ungheresi facendogli credere l’esistenza di un piano dell’Unione europea per riempire l’Ungheria di migranti. Un esempio perfetto di quello che a Bruxelles hanno già bollato come una «ridicola falsità», è stato annunciato ieri dal governo di Budapest e prenderà il via nei prossimi giorni. Nel mirino del premier … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin