Omicido Khashoggi, la prima crepa per i Saud e per l’Occidente



C’è del marcio a Riad ma anche a Washington e nelle ipocrite cancellerie europee. Trump ha inviato ieri d’urgenza il segretario di Stato Mike Pompeo, più che per accertare un’indicibile verità sulla fine del giornalista Jamal Khashoggi, per capire se i Saud reggono ancora. I sauditi non vincono la guerra in Yemen, hanno perso quella per procura in Siria contro Assad e l’Iran, litigano con gli altri arabi e tra loro per la successione al trono. I custodi della Mecca … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin