“Oggi approviamo il decreto crescita e risolviamo il problema dei truffati dalle banche”


Il Premier è intervenuto al Sustainable Economy Forum.

Il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte questa mattina è stato a San Patrignano, alla seconda edizione del Sustainable Economy Forum, al quale erano presenti anche Vincenzo Boccia, presidente Confindustria, Paolo Maggioli, presidente Confindustria Romagna, l’ex ministro Giovanna Melandri, Letizia Moratti, il prefetto di Rimini Alessandra Camporota, il Presidente della Provincia Riziero Santi, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e quello di Coriano Mimma Spinelli. Nel corso dei suoi intervento Conte ha detto:

“Sulle banche stiamo lavorando alacremente per trovare un’intesa. Oggi pomeriggio speriamo di varare il decreto crescita. Ovviamente confidiamo in una crescita più cospicua, più robusta. Stiamo lavorando per questo. Dobbiamo accelerare assolutamente sulla ripresa, quindi siamo indomiti da questo punto di vista. Nel pomeriggio ci riuniremo al consiglio dei ministri per varare le misure che favoriscono la crescita, di sostegno alle imprese, al lavoro e alle attività produttive”

Rivolgendosi al Presidente di Confindustria Boccia, poi, Conte ha detto:

“Presidente Boccia, lei concorderà e potrà convenire con me che nel presidente del Consiglio, in questo Governo ha trovato già un interlocutore che la sta ad ascoltare e vi sta ad ascoltare. Un interlocutore che troverete sempre attento per favorire la crescita economica, per favorire le imprese. Ma anche con molta franchezza devo dire che l’obiettivo politico ultimo di questo Governo non è incrementare il nucleo soggettivo degli imprenditori: l’obiettivo del Governo è realizzare le condizioni perché le imprese, intese come comunità di donne e di uomini possano perseguire uno sviluppo sostenibile

A margine del forum poi ha aggiunto:

“A questo Governo non interessa solo il Pil, la crescita economica, ma interessa vedere come si distribuisce la ricchezza tra le varie fasce della popolazione


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin