Oehlen, il gioco stralunato del contraddirsi



Si può fare grande pittura prendendosi continuamente gioco della pittura? Ci si può mascherare dietro un eclettismo a oltranza e intanto macinare opere che ambiscono a una esplicita bellezza? Sono le domande che inevitabilmente saltano addosso girando tra le sale di Palazzo Grassi, dove sono state raccolte, con la consueta coerenza espositiva, un’ottantina di opere di Albert Oehlen (Cows by the Water, fino al 6 gennaio; catalogo Marsilio). Oehlen fa parte di quella strana famiglia di artisti tedeschi che per … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin