Nuova vespa elettrica: prezzo, caratteristiche, recensione | La prova a Milano


Metti una Vespa, mettila agile, silenziosa e smog free e il gioco fatto. Arriva la Vespa Elettrica che unisce l’eleganza ineguagliabile del passato con una power unit moderna. Con una cosa in pi (che pu stupire ma alla fine sorprende piacevolmente): la funzione reverse (ossia retromarcia) applicata a una moto che pesa poco (160 chili) ma che risulta utile nei parcheggi stretti e difficoltosi che possono capitare in citt. Basta provarla per rendersi conto che in effetti molto comoda: per uscire dal classico posto moto stretto tra altri due veicoli, basta selezionare la modalit reverse e la Vespa inizia con leggerezza a muoversi all’indietro e l’uscita dal parcheggio risulta molto semplice (ma attenzione a non perdere l’equilibrio).

Come un 50cc

Siamo saliti in sella alla Vespa Elettrica e abbiamo fatto un giro nel traffico di Milano. Potenza di 4 kw (pari alle prestazioni di un motorino da 50 cc), 50 km l’ora la velocit massima, 100 chilometri di autonomia, due velocit d’uso (eco e power) che garantiscono la giusta erogazione in base all’uso (tranquillo o spinto) che se ne fa: questi numeri raccontano la nuova tecnologia Piaggio. Ma basta sedersi sulla Vespa Elettrica e girare la chiave per rendersi conto della comodit e della semplice accoglienza da sempre codice di riconoscimento di questo scooter: la versione elettrica veramente facile da condurre, stabile (la posizione del gruppo batterie al litio abbassa notevolmente il baricentro del mezzo), agile e scattante al semaforo e nel traffico.

Sicuri in citt

Insomma un mezzo perfettamente adatto per muoversi in citt. E questo il suo vero valore aggiunto: avete un figlio che deve imparare a destreggiarsi tra le auto? In sella a questa moto dalla nuova livrea (i profili colorati anche delle ruote contraddistinguono la versione elettrica) ci si sente perfettamente sicuri (freno a disco anteriore) e pronti ad affrontare curve e pav cittadini senza problemi (dimenticatevi lo sbilanciamento dalla parte motore tipico delle Vespe). Sicurezza e comfort assicurati quindi (sotto sella resta l’ampio vano portacasco dove ci sono anche presa e cavo per ricaricare le batterie in 4 ore), ma in pi Piaggio ha creato un’app che consente di collegare il proprio cellulare allo scooter e restare connessi durante il tragitto con segnalazioni sul quadro (dalla notifica degli sms alla possibilit di rispondere alle telefonate). Tra i vantaggi dell’app c’ anche quello di sapere sempre dove avete parcheggiato.

I due punti deboli

All’interno del panorama Vespa Elettrica emergono anche due punti deboli: il primo il prezzo, 6.390 euro chiavi in mano (ma d’altra parte qui si paga anche il glamour); il secondo l’autonomia: nonostante il sistema Kers che consente il recupero di energia in frenata, cento km in citt non sono pochi, ma affrontando qualche viale cittadino si nota a vista d’occhio il rapido abbassamento del livello della batteria. Piaggio assicura per che nel 2019 sar disponibile la versione X capace di arrivare a 200 km di autonomia. Alla fine bilancio positivo: guidarla facile e regala quella spensieratezza che ha reso famosa la Vespa in tutto il mondo.

12 novembre 2018 (modifica il 12 novembre 2018 | 12:42)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml

Autore dell'articolo: admin