Nuova Peugeot 208 Da subito anche elettrica


Tra le sicure protagoniste dell’imminente Salone di Ginevra spicca la compatta Peugeot 208, arrivata alla seconda generazione. Nuova leggera piattaforma modulare, linee inedite e un’ampia gamma di motorizzazioni benzina, diesel e totalmente elettrico fin dal lancio previsto tra settembre e ottobre 2019.

Un po’ pi lunga e bassa

L’inedita 208 vuole riconfermarsi al vertice del segmento B, dove troviamo vetture che per dimensioni e prestazioni possono svolgere sia il ruolo di utilitarie urbane e nello stesso tempo non disdegnano un uso polivalente per famiglie e lunghi spostamenti. Rispetto alla precedente versione questa nuova Peugeot pi lunga e pi bassa di 3 cm rispetto al passato: 4,06 x 1,43 con una larghezza di 1,77 metri. Inizialmente prevista la sola carrozzeria a 5 porte mentre facile immaginare nel prossimo futuro un’evoluzione simile anche per la sorella maggiore, la crossover 2008.

Frontale che ricorda la 508

Frontale pi affilato con la calandra in tinta con la carrozzeria, il parabrezza spostato all’indietro che d spazio a un cofano motore pi pronunciato. La fiancata morbida segnata dagli ampi passaruota che possono ospitare ruote da 17” con l’aggiunta di dettagli nero lucido per i passaruota e per i profili aerodinamici nelle versioni pi sportive. Al primo colpo d’occhio spiccano i proiettori anteriori full-LED che ricordano quelli della recente ammiraglia 508, mentre al posteriore una fascia scura attraversa tutto il portellone unendo i due fari sempre a LED. La gamma dei colori si amplia con tre nuove tonalit: Giallo Faro metallizzato, Blu Vertigo e Rosso Elixir. Curioso il logo del Leone dicroico, cio trattato con un procedimento che fa cambiare il colore in base all’angolo di visione.

i-Cockpit e display touch fino a 10 pollici

Per gli interni evoluzione marcata del cruscotto ribattezzato i-Cockpit, ora su tre livelli per migliorare ulteriormente l’ergonomia. In base al livello di allestimento, il quadro strumenti digitale rialzato, adesso in 3D, riporta le informazioni come in un ologramma. Queste indicazioni sono dinamiche, cio si avvicinano allo sguardo del guidatore in funzione della loro importanza. Al centro della plancia il display touchscreen pu essere da 5, 7 o 10 pollici in base all’ allestimento o alle opzioni scelte. Come per la precedente 208 e le nuove vetture Peugeot, il volante ha un diametro contenuto, le versioni con il cambio automatico hanno i comandi dietro alla corona, mentre parte della plancia imbottita e morbida al tatto.

208 e-Motion 100% elettrica

Fin dal suo lancio sar possibile acquistare la versione e-Motion spinta da un motore completamente elettrico da 136 Cv. Grazie a un pacco batteria con una capacit di 50 kWh l’autonomia dichiarata di 340 km e la garanzia di quest’ultima pari a 8 anni o 160.000 km. Tre le tipologie di ricarica, attraverso una presa domestica per un tempo complessivo di 16 ore, o da un wall-box in versione trifase o monofase con un tempo variabile tra 5 ore e 8 ore. Ancora meglio attraverso le colonnine pubbliche dedicate dove si raggiunge l’80% in soli 30 minuti. In base alle necessit la 208 e-Motion cambia il suo carattere attraverso 3 modalit di guida: Eco, Normale o Sport dove spicca una brillante accelerazione 0-100 in soli 8”1.

Motori tradizionali da 75 a 130 Cv anche con il cambio automatico

La gamma 208 sar disponibile anche con motori benzina e diesel. Nel primo caso si parla del 3 cilindri PureTech Euro 6.d con tre livelli di potenza: 75, 100 e 130 Cv grazie alla sovralimentazione. Il diesel Euro 6.d-temp un 4 cilindri 1.500 con 100 Cv. I cambi a 5 o 6 marce manuali o automatico EAT8 a 8 rapporti per i propulsori a benzina pi potenti.

Sono parecchi gli aiuti alla guida presenti sulla nuova 208, si va dall’Adaptive Cruise Control che adegua la distanza automaticamente dal veicolo che ci precede, al Lane Positioning Assist che mantiene il veicolo in carreggiata e avvisa se si supera involontariamente il limite attraverso l’Active lane departure Warnig. Irrinunciabile, e ormai inserito su tutte le vetture della prossima generazione, l’Active Safety Brake con il riconoscimento dei pedoni e la frenata autonoma di emergenza, mentre molto pratici lo Speed Limit Detection che legge i cartelli dei limiti di velocit e ci avverte con solerzia o il Park Assist che, in presenza del cambio automatico, gestisce autonomamente sterzo e frano per entrare e uscire da un parcheggio.

Nuova Peugeot 208: iper-connessa

Parola d’ordine integrazione con lo smartphone. Sulla nuova 208 disponibile la funzione Mirror Screen con connessione MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto. Usufruendo dei servizi TomTom Traffic sar possibile monitorare in tempo reale le condizioni del traffico e con la Connected Navigation si potranno evitare le zone pi congestionate. In funzione degli allestimenti, disponibile anche la ricarica del telefonino a induzione posta nell’alloggiamento sotto la consolle centrale e fino a quattro prese di ricarica USB.

25 febbraio 2019 (modifica il 25 febbraio 2019 | 16:26)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml

Autore dell'articolo: admin